Il beduino furioso

Oggi in Libia, è accaduto uno scandalo. Il colonello Gheddafi, leader assoluto del paese, ha deciso che per far zittire il suo popolo, non bastava mandare la polizia per dimostrare quanto sia tiranno. Non che mi sia svegliato adesso, l’hò sempre saputo che il colonnello libico, era un tiranno, un terrorista e un mafioso. è noto a tutti che fu Gheddafi a costruire teoremi assurdi, come quello di Ustica, dove asserì senza alcuna prova che gli USA, avrebbero bombardato per sbaglio il DC-9 della compagnia Itavia, dove morirono ottantuno persone. E per rendere reale la sua tesi, fece ritrovare nel nostro paese, un mig libico. Magari l’attentato al dc9 l’hà ordinato proprio lui. Se Gheddafi ha delle colpe,nessuno potrà venire a salvarlo solo un ipocrita potrebbe farlo. Il colonnello libico, ha ordinato l’uccisione del suo popolo sin da quando in giovane età spodestò il vecchio monarca. Ieri sera, alla tv di stato libica, ha detto che vuole morire come un eroe, che resisterà fino alla morte. Buon per lui, in compenso noi italiani ci divertiremo a vederlo spodestato. Io non verserò una lacrima per lui se lo condanneranno a morte, non ne vale la pena di piangere uno così. Ma anche essere troppo ottimisti a volte, significa illudersi, la prima domanda che occorre porsi  in questo caso, è la seguente: chi governerà quando lui non ci sarà più? Mistero. Intanto il colonnello ha perso la faccia davanti al mondo. E forse adesso l’Europa capirà che deve lasciarlo al suo destino, forse la Svizzera la smetterà di ospitare nei forzieri delle sue banche banconote che grondano di sangue. Così almeno ci toglieremo un sassolino dalla scarpa, il popolo libico che sta scendendo in piazza per cacciarlo via, dopo che per 42 anni ha messo in ginocchio il suo paese, non aspetta altro. Ma anche l’Italia ha il bel daffare, chi spiegherà ai libici che se  non fosse stato per quel terrorista, oggi la nostra economia starebbe giù? Chi glielo dicei ai cittadini dell’ex colonia italiana che sono venuti qui con la speranza di sfuggire  dalle grinfie del rais di Tripoli, che non abbiamo potuti proteggerli perché aiutare Gheddafi, ci faceva comodo? Nessuno. Come nessuno potrà dirci come si può tenere il piede in due staffe, prima criticando uno accusato di stupro come Juliane Assange (che rimane comunque un criminale, visto che fa soldi sulla pelle degli altri) poi facendo finta di niente con uno come Gheddafi, che ha ridotto sul lastrico gli italiani e i libici. Ai posteri l’ardua sentenza.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...