Perché scrivere un blog è faticoso.

Non so se riuscirò a spiegare la natura di questo post. è difficile passare ventitré anni della propria vita, alla finestra. In questi ultimi anni, mi sono sempre fatto una domanda, a cui però fatico a trovare risposta: perché scrivo?  Vi sembrerà strano che un blogger a tempo perso (dopo vi spiegherò anche il perché dico che sono a tempo perso) si faccia queste domande. Per me non lo è. Ogni mattina, quando mi sveglio, penso sempre a cosa devo scrivere. E il fatto che devo scrivere qualcosa, significa che non perdo tempo a fare cose che per alcuni potrebbero essere ovvie. Ma non sono ovvie. Scrivere un blog, è faticoso e chi lo usa spesso, lo sa. A volte, quando non riesco a scrivere lascio tutto a metà. e non concludo mai un ragionamento in quel caso. Ma quando invece mi va di esprimere la mia opinione, in nessun caso dò la possibilità ad altri, di farlo per me. Ciò che mi persuade a scrivere, è la volontà di essere diverso dagli altri (specialmente dagli altri blogger) e cercare di non perdere la bussola. Io non sono come Beppe Grillo, i post me li scrivo da solo, e non ho uno staff che presumo, controlla tutto quello che scrivo, come fa il suo Meet up. Io scrivo da solo senza aiuto e di questo ne sono contento, perché così non scarico il barile a nessuno e non ho bisogno di prendere in giro le persone. Non so quante persone guarderanno questo post, ma spero che guardandolo, imparino a capire che spesso, un blog, è sì un mezzo per comunicare, ma non può diventare un nascondiglio dove celare i propri problemi . Come nel caso di Beppe Grillo. Ma questa è un’altra storia.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...